League of Legends Gdr Forum Italiano


    Sasame, la Bambina Gatta

    Condividi
    avatar
    Myridar

    Messaggi : 52
    Data d'iscrizione : 23.03.16
    Età : 27

    Character sheet
    Vita:
    10/10  (10/10)
    Mana:
    20/22  (20/22)
    Difesa: 15

    Sasame, la Bambina Gatta

    Messaggio Da Myridar il Sab Apr 16, 2016 6:25 am

    Nome: Sasame
    Razza: Nuko? Spirito? Possibile primo della sua specie.
    Classe: Mago
    Anni: 3, ma 10 mentali (1 anno uguale 3 da nuko)
    Provenienza: Ionia.

    Scelta Statistiche:

    Forza 10
    Destrezza 14
    Costituzione 10
    Intelligenza 16
    Saggezza 14


    Background:

    Nelle terre Ioniane non è difficile trovare spiriti o creature che sembrano uscite da favole, la storia di Sasame potrebbe essere proprio una di queste. Poco tempo addietro, tre anni per l'esattezza, in uno dei tanti villaggi sperduti nella enorme isola continente di Ionia, vivevano un giovane ragazzo di nome Yuuya, accompagnato spesso dalla sua gatta Hana. Il ragazzo, nonostante la natura pigra e quasi apatica era abile in quasi tutto quello che provava a fare, sopratutto nei lavori manuali come il cucito, la cucina e la creazione di utensili; la gatta Hana lo seguiva dappertutto e sembrava l'unica in grado di smuovere l'animo di quel ragazzo. Erano ovviamente conosciuti nel piccolo villaggio, molto richiedevano le abilità di Yuuya, e non era difficile trovare la loro casa, spesso attorniata di gente, ma data l'abitudine pigra nessuno riusciva a farlo uscire da lì, nessuno avrebbe fermato i suoi sonnellini. La vita sembrava andare avanti normalmente, ma in un giorno di Luna Piena accadde l'impensabile, forse il velo con il mondo degli spiriti era ancora meno spesso quella notte, dal forte sentimento di unione che provavano gatta e padrone, nacque un nuovo essere, o razza, o spirito. Sasame. La mattina dopo sia Hana che Yuuya rimasero esterrefatti a notare quel nuovo piccolo essere, era grande a malapena un palmo di una mano e aveva tratti sia umani che felini, la cosa più peculiare erano i capelli neri che ricoprivano la testa simile a quella umana dalla quale spuntavano due orecchie feline, non avendo dubbi che fosse loro dovere accudirlo gli diedero il nome Sasame, dato il colore nero così simile al sesamo nero che cresceva da quelle parti.
    I giorni passarono ordinari e felici Sasame, che a quanto pare era di sesso femminile, crebbe leggermente, diventando grande quanto la mano di un uomo, imparò a parlare, e a fare vari lavori manuali seguendo le orme di Yuuya, mentre imparò a sopravvivere al di fuori dal villaggio seguendo gli insegnamenti di Hana, di cui capiva perfettamente il linguaggio, i due avevano notato però l'affinità con la magia di Sasame, la quale, senza neanche accorgersene, utilizzava piccoli poteri simili a quelli raccontanti nelle storie degli spiriti delle foreste.
    Un giorno passò al villaggio una carovana, chiaramente proveniente dalla capitale, subito molti mercanti notarono le abilità di Yuuya, e nonostante un lungo tiro e molla, Yuuya accettò di dirigersi alla capitale per eseguire certi lavori e affinare le sue abilità, principalmente per migliorare le condizioni di vita della sua piccola famiglia, tutto ciò reso impossibile fino a quel giorno data la povertà di Yuuya reduce da una vita vissuta in pigrizia.
    I giorni passarono ma di Yuuya nemmeno l'ombra, era come se non fosse mai esistito, eppure Hana e Sasame lo aspettavano ancora nella piccola casetta, dopo alcuni mesi, Sasame chiese perchè non stessero andando a cercare il loro padrone, ma Hana rispose che non ci sarebbe stato bisogno di farlo perchè Yuuya sarebbe tornato, e Hana lo avrebbe aspettato per tutto il tempo che ci sarebbe voluto. Sasame pensò molto a quelle parole e una notte prese la decisione di andare a cercare Yuuya, per sua madre Hana (almeno secondo la mente da bambina di Sasame) e per lei. Mise quel poco che aveva in una piccola saccoccia che si mise sulle piccole spalle e quindi sgattaiolò via dirigendosi verso la capitale, lasciando un messaggio che stava andando a cercare Yuuya.
    Sasame non ebbe molti problemi durante la sua piccola avventura verso la capitale Ionia, riuscendo a parlare senza troppi problemi agli animali delle foreste e piane che le indicarono cortesemente la strada, grazie agli insegnamenti di Hana riusciva a cacciare quel poco che gli serviva per mangiare.
    Arrivata alla capitale Sasame non trovò Yuuya, ma riuscì a farsi dare delle informazioni da gabbiani che giravano spesso attorno alla città, sembrava che uno strano umano biondo (colore capelli di Yuuya) con l'abitudine di addormentarsi nei luoghi più improbabile era stato visto prendere la nave verso il grande continente. Per quale motivo, ovviamente non si sapeva. Sasame decise che la sua avventura non sarebbe finita fino a quando non avrebbe trovato Yuuya, e inoltre quel piccolo viaggio che aveva intrapreso era stato molto divertente per la sua mente curiosa da bambina gattina, quindi la prospettiva di un più lungo viaggio era addirittura allettante.



    Descrizione Fisica: Sasame è una piccola nuko, data la sua giovane età risulta piccola addirittura agli occhi di uno Yordle, infatti riuscirebbe a stare accoccolata in una mano umana senza troppi problemi, il corpo è simile a quello umano, se non fosse per due orecchie da gatto che spuntavano dalla chioma leggermente lunga e nera, occhi gialli con fessure e la coda nera da gatto che le spuntava poco sotto la schiena. Nonostante tale forma probabilmente i muscoli e le ossa all'interno lavorano in modo diverso, infatti Sasame si muove come un gatto ed è altrettanto flessibile, per resistere a questi movimenti le piccole manine e i piedi, e probabilmente il resto del corpo, sono fatti della stessa consistenza del cuscinetto presente al di sotto delle zampe dei gatti, da ogni dito inoltre possono uscire, perchè retrattili, delle unghie che assomigliano più ad artigli. Inoltre, per quanto sia incredibile, veste un piccolo vestito fattogli dal padrone Yuuya.



    Descrizione Psicologica: Sasame ha una mentalità solare, adora divertirsi, giocare, imparare cose nuove e muoversi, tutto quello che può piacere ad una bambina o una gattina, nonostante la sua forma inconsueta non si è mai sentita sola data la possibilità di poter trovare amici sia nel regno umano che in quello animale, infatti non ha mai avuto troppa difficoltà a farsi amici quasi tutti quelli incontrati, forse aiutata dal suo innato essere carina e coccolosa. Tutto ciò la rende però vulnerabile ad essere facile preda di raggiri, data anche la sua facilità nel credere nelle persone, ma forse cercare di fare più amici possibile è il suo modo di vivere. Sasame inoltre è abbastanza intelligente per la sua età non ci mette tanto a capire le cose, sopratutto se trova interesse in quello che sta sentendo. Nei momenti di pericolo, Sasame tende a lasciarsi andare all'istinto, che è quello di scappare o nascondersi da qualsiasi cosa stia causando quel pericolo.

    Capacità da nuko:
    -Parlare con gli animali
    -Vedere di notte
    -Capacità di vedere gli spiriti essendone uno in parte.


    Ultima modifica di Myridar il Sab Apr 16, 2016 11:27 pm, modificato 2 volte


      La data/ora di oggi è Mer Nov 14, 2018 11:34 pm